Non Solo Sport

Compra Non Solo Sport - Risparmia fino al 60% di sconto. Acquista l'ultima collezione.

Ai lati sono stati inseriti dei pannelli anch’essi navy dai quali si dilunga una rifinitura verde; pannelli che corrono lungo le braccia nel caso di maglia a maniche lunghe, La maglia è dotata anche di fori di ventilazione verdi e l’ultimo di essi ha il contorno sagomato a forma di trifoglio, I pantaloncini sono completamente navy, bordati lateralmente dalla stessa finitura verde che si trova sulla maglia, Posizioni non solo sport invertite per gli stemmi: a sinistra Umbro e a destra quello della Federazione, Completano la divisa calzettoni identici per design a quelli home ma a colori invertiti: bianchi con pinstripes e risvolto verde..

Il colore scelto e in generale il design della divisa richiamano quella utilizzata nella Coppa del Mondo 2002, ma le opinioni dei tifosi a riguardo sono contrastanti: non solo sport c’è chi sostiene che il navy sia poco adatto a rappresentare l’Irlanda, chi risponde che nel complesso il kit sia ben realizzato, Infine, in caso di troppa somiglianza con le divise della squadra avversaria, Umbro ha messo ha disposizione anche i pantaloncini bianchi, Nonostante ciò, nell’ esordio assoluto venerdì sera al Celtic Park contro la Scozia, la maglia da trasferta è stata corredata da pantaloncini verdi..

Le abbiamo già viste tutte singolarmente, ora è tempo di commentarle in una visione d’insieme ed eleggere le nostre preferite, Sono le maglie della Serie A 2014-2015, da quest’anno con la novità del quarto sponsor sul retro, Tra graditi ritorni e look poco tradizionali le sorprese non sono mancate, andiamo a scoprirle, ATALANTA – Nike La prima novità sulle maglie dell’Atalanta è il marchio dello non solo sport sponsor tecnico: da Erreà gli orobici sono passati a Nike, Un lavoro spartano, senza tanti fronzoli, i tre modelli fanno parte del catalogo teamwear personalizzati con lo stemma della Dea e gli sponsor..

A proposito di sponsor, pollice in alto per l’applicazione monocolore che migliora la resa estetica rispetto agli ultimi anni. CAGLIARI – Kappa Per i sardi guidati in panchina da Zdenek Zeman c’è ancora Kappa a confezionare le maglie 2014-2015. Il brand di Marco Boglione ha eseguito un lavoro tradizionale con una maglia a quarti rossoblù, la seconda bianca con lo stemma dei quattro mori in evidenza e la terza rossa. CESENA – Lotto Il ritorno in A del Cesena è coinciso con la ricomparsa del marchio Lotto dopo una disputa in tribunale. La collezione dei romagnoli comprende ben quattro maglie, tutte costruite sul medesimo modello con le maniche rigate ad eccezione della terza rosa: quest’ultima è dedicata a Marco Pantani.

CHIEVOVERONA – Givova non solo sport Lo zampino del presidente Campedelli non è mancato sulle maglie del ChievoVerona firmate Givova. In casa è stata mantenuta l’ormai tradizionale uniforme gialla con maniche blu, in trasferta invece è tornato finalmente il bianco e blu delle origini, Infine la terza, grigia con banda gialloblù, EMPOLI – Royal A Empoli le maglie si fanno in casa, Continua la felice collaborazione con Massimiliano Ciabattini che nella prima maglia ha inserito i principali monumenti cittadini sopra lo stemma, Particolare la seconda con lo stretto palo centrale che scende dal colletto, la terza color vinaccia è stata invece scelta dai tifosi tramite un sondaggio, Lo sponsor tecnico è Royal..

FIORENTINA – Joma Il motivo dorato, molto gradito alla presidenza, torna prepotentemente sulle divise della Fiorentina prodotte da Joma. All’interno c’è la frase “Abbiamo undici atleti e un solo cuore” estratta dall’inno viola, il terzo kit è interamente nero. GENOA – Lotto La squadra più antica d’Italia ancora in attività, il Genoa, è l’unica ad aver presentato due maglie. Come d’abitudine il look è strettamente legato alla tradizione, maglia rossoblù in casa e casacca bianca con banda orizzontale a riprendere i colori sociali per i match lontani da Marassi.

HELLAS VERONA – Nike Secondo anno di partnership tra Hellas Verona e Nike, Dopo le critiche della passata stagione i veronesi sfoggiano un tris di maglie che, pur facendo parte della collezione teamwear di Nike, sono arricchite da molti particolari quali i mastini, il ricordo dello scudetto 84-85 e la mitica frase di Osvaldo Bagnoli: “Io sono uno di quelli che ha il gialloblù sulla pelle”, INTER – Nike L’Inter si aggiudica la palma di squadra meno tradizionale della Serie A, Ha destato grande stupore la nuova prima maglia che abbandona il motivo a strisce nerazzurre tanto caro ai tifosi, In trasferta la casacca è bianca con la croce al centro, un chiaro riferimento allo stemma di Milano, La terza divisa azzurra fa parte invece della vivace  collezione “pop art” non solo sport che Nike ha adottato per molti dei suoi top team..

JUVENTUS – Nike Ultimo anno di sponsorizzazione per Nike con la Juventus prima dell’avvento di adidas, Prima maglia decisamente classica con colletto a polo, la novità più eclatante sono stati i numeri gialli “invisibili” sullo sfondo bianco, prima che la società tornasse sui suoi passi e li sostituisse con quelli neri, In trasferta torna in auge lo storico blu con dettagli gialli, la terza è colorata da due tonalità di verde, LAZIO – Macron Prosegue il binomio Lazio-Macron non solo sport che per la nuova stagione propone una prima maglia con un inserto a punta che si rifà al 1974-75, la prima volta con il tricolore sul petto, Per la seconda e terza maglia tocca al bordeaux-celeste e al modello bianco con righe celesti del 1933..



Messaggi Recenti